CHI SIAMO

/CHI SIAMO
CHI SIAMO 2019-03-01T18:07:46+02:00

Il Movimento Cristiano Lavoratori – M.C.L. – è un Movimento di lavoratori cristiani, a carattere sociale, di solidarietà e volontariato senza alcuna finalità di lucro. Promuoviamo l’affermazione dei principi cristiani nella vita, nella cultura, negli ordinamenti e nella legislazione.

Applichiamo la Dottrina Sociale della Chiesa secondo l’insegnamento del suo Magistero, affinché sussistano le fondamenta per un rinnovato ordinamento sociale in cui siano assicurati, secondo giustizia, il riconoscimento dei diritti e la soddisfazione delle esigenze spirituali e materiali dei lavoratori.

I nostri principi si basano:

  • sull’insegnamento della Chiesa in campo sociale e sulle istanze pastorali della Comunità Ecclesiale, affinché i sui militanti si impegnino ad una coerente assunzione di responsabilità, sia personale che di gruppo, in particolare nel mondo del lavoro;
  • sui valori della democrazia, intesa come scelta civile permanente per la costruzione di una rinnovata società pluralistica, fondata sulla dignità della persona e sulla giustizia sociale, nel quadro della più ampia solidarietà con le componenti della società civile;
  • sul fine ultimo di portare la società ad uno sviluppo, espresso in un solidale impegno comunitario, che attraverso il riconoscimento dei diritti del lavoro porti all’affermazione della pienezza della libertà umana;
  • sui valori della convivenza pacifica tra i popoli e della solidarietà tra loro.

Continua

Quindi il Movimento Cristiano Lavoratori persegue i seguenti obiettivi:

ADERISCI ANCHE TU!

Chi può far parte del Movimento Cristiano Lavoratori?

Tutti i lavoratori, anche stranieri, ed i loro familiari anche di minore età, che accettino i principi, gli scopi e le norme dello statuto.

É sufficiente recarsi presso tutte le sedi MCL, e con un semplice versamento di € 13 sul cc bancario o postale indicati di seguito, farai parte anche tu del Movimento Cattolico Lavoratori.

Continua

immagine-statuto-mcl_brescia

Il nostro statuto

Rimane il cuore pulsante del Movimento Cristiano Lavoratori, perchè ne stabilisce l’esistenza e le regole, in tutti i suoi aspetti.

Leggi il nostro statuto

INSIEME POSSIAMO FARE DI PIÚ!

Cos’è il 5 x mille

É una quota, appunto pari al 5 per mille, del proprio IRPEF, cioè delle imposte sul reddito delle persone fisiche.

Possiamo scegliere di aiutare il Movimento Cristiano Lavoratori, senza costi per sé ed indirettamente per lo Stato.

Ecco come dare il tuo contributo

É sufficiente apporre la firma nell’apposito riquadro della tua Dichiarazione dei Redditi, indicando il codice fiscale del Movimento Cristiano Lavoratori.

CODICE FISCALE MCL

Continua

PRESENTIAMOCI

La nostra storia ha origine nel 1970, anche se la fondazione ufficiale risale all’8/12/1972, data dell’assemblea di riunificazione tra le due componenti che hanno abbandonato le ACLI, per non aver condiviso le motivazioni, le prospettive e soprattutto i risvolti sul piano ecclesiale e sociale, collegati alla “svolta socialista”.

Fu una frattura dolorosa ma necessaria sotto ogni aspetto (“coraggiosa”, come si pronunciò lo stesso Pontefice Paolo VI), che portò ad una sorta di ostracismo da parte dei media e di certi ambienti.

Anche nella provincia bresciana la nascita di MCL si ebbe per iniziativa di alcuni sacerdoti e laici non disposti ad accettare che i principi della dottrina sociale della Chiesa venissero offuscati e negati da una ideologia marxista come se non avessero in proprio una forza di indirizzo per l’impegno dei cristiani nella società, nel lavoro, nella politica intesa come impegno per il bene comune nella propria città.

Quello di S. Maria della Vittoria fu il primo dei circoli della provincia ad aderire a MCL, per la determinante spinta dell’allora parroco Padre Narciso Barlera e dei dirigenti del tempo, che avevano potuto attingere alle valutazioni ed al consiglio di Mons. Enzo Giammancheri. Egli aveva partecipato, con padre Bartolomeo Sorge, ad alcuni seminari formativi del gruppo che si andava costituendo a livello nazionale.

Il movimento si diffuse subito in città e provincia: è doveroso ricordare la passione ed il coraggio di don Nicola Pietragiovanna, padre Luigi Zini, don Francesco Mattinelli, mons. Vittorio Bonomelli e don Giovanni Saleri, nell’ufficio del quale si riuniva il primo coordinamento provinciale.

Anche se sono trascorsi quarantaquattro ( chiedi conferma! )anni, lo spirito che anima MCL non è affatto mutato: dall’impegno di promozione, alla partecipazione responsabile di laici nella Chiesa, tutto questo ha portato maggior valore alle grandi potenzialità di un cammino inter-associativo.

I principi base su cui si basa il MCL partono dalla famiglia, la cui centralità diventa il punto di inizio; e poi il lavoro, come “chiave essenziale” per lo sviluppo della società. Per aggiungere valore al rapporto tra impresa e lavoratori e superare così la distinzione stessa tra capitale e lavoro.

Andando oltre il riconoscimento della “soggettività politica” dell’associazionismo, perchè alla base di tutto ci sia sempre la crescita delle comunità, a partire dalle persone, con i propri bisogni ed emozioni, perché possa essere sempre protagonista responsabile della sua vita.

Così, negli anni, si sono aggiunti ai tradizionali punti di ritrovo formativi e ricreativi, spazi di erogazione servizi alla persona, perché fosse evidente la necessità di affrontare con responsabilità le questioni di vita quotidiana, ed offrire accoglienza dove ce ne fosse bisogno. Per una convivenza ben lontana dai pericoli del nostro tempo. (Papa Benedetto XVI° dixit )

ORGANIGRAMMA

GUARDA L’ORGANIGRAMMA COMPLETO

NOI CI CREDIAMO

LUCA PEZZOLI

PRESIDENTE

ELISA FERRARESI

SEGRETARIO

LUIGI GANDINELLI

AMMINISTRATORE

don ANDREA DOTTI

ASSISTENTE ECCLESIASTICO

SE ANCHE TU CI CREDI

Forse non sapete che i volontari sono da sempre la parte essenziale del Movimento Cattolico Lavoratori.

Un volontario partecipa attivamente alla nostra realtà, aiutandoci in tutti gli ambiti in cui necessita l’accoglienza delle persone. Sia nelle attività culturali che nei servizi: dal centralino all’amministrazione, dall’attività di segreteria nei vari uffici, a seconda delle competenze, alla manutenzione dei locali. Siamo convinti che sia un bene prezioso ed indispensabile, per poter accogliere come vorremmo ed aiutare così la nostra città , nella condivisione e nell’aiuto reciproco.

DIVENTA VOLONTARIO