CAF: modello UNICO

Il Modello Unico (persone fisiche) è utilizzato da quei contribuenti non esonerati dall'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi e che non hanno utilizzato il Modello 730.

indice


Campo di applicazione

Il modello Unico PF può essere utilizzato per dichiarare le seguenti tipologie di reddito, possedute nell’anno precedente:

  • Redditi di lavoro dipendente o pensione.
  • Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (Co.co.co., co.co.pro.)
  • Redditi dei terreni e dei fabbricati.
  • Redditi di capitale.
  • Redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva.
  • Redditi diversi.
  • Redditi soggetti a tassazione separata.

indice


Chi lo può utilizzare

  • Tutti i contribuenti anche in assenza di rapporto di lavoro dipendente o di pensione che debbano dichiarare redditi da immobili, partecipazioni, lavoro dipendente o autonomo, ecc.
  • I contribuenti che non intendono utilizzare il modello 730.
  • I contribuenti che, avendo presentato il mod. 730, hanno variato datore di lavoro e non hanno potuto avere addebito/accredito delle imposte.
  • I contribuenti che non hanno in corso un rapporto di lavoro o una pensione tra giugno e luglio dell’anno in cui va presentata la dichiarazione per l’anno precedente.
  • Eredi di contribuenti che devono dichiarare i redditi della persona defunta.
  • Genitori o tutori che devono presentare la dichiarazione per conto di un minore o di soggetti tutelati.
  • Contribuenti che devono correggere o integrare il mod. 730 validamente presentato.

indice


Documenti necessari

Per la compilazione del modello Unico PF sono necessari i seguenti documenti e attestati di redditi o spese relativi all’anno precedente riguardanti il dichiarante ed eventualmente, la persona per la quale si intende presentare la dichiarazione:

  • Documento d’identità valido.
  • Tesserino codice fiscale del contribuente, del coniuge e dei familiari a carico o tessera regionale dei servizi (regione Lombardia).
  • Copia della dichiarazione dei redditi Mod. 730 o Unico dell’anno precedente e delle certificazioni relative ai redditi di lavoro dipendente e/o assimilati.
  • Mod. F24 pagamento imposte e acconti.
  • Documentazione relativa ai redditi assimilabili a quelli da lavoro dipendente e/o da impresa.
  • Redditi di terreni o fabbricati.
  • Redditi occasionali, proventi lordi dell’utilizzazione economica di opere d’ingegno e redditi diversi dichiarato con il modello 730/2005.
  • Documentazione attestante i dividendi delle società di capitali.
  • Fatture relative a prestazioni mediche e sanitarie, scontrini per acquisto farmaci da banco, spese sanitarie in caso di degenza in casa di riposo.
  • Fatture relative alle spese per la deambulazione dei soggetti con difficoltà motorie e alle spese per sussidi tecnici informatici per i portatori di handicap.
  • Quietanze relative agli interessi passivi versati per i mutui ipotecari per gli immobili e per i mutui agrari per i terreni, copia atto muto e atto di acquisto.
  • Quietanze relative agli interessi passivi per i mutui contratti nel 1997 per effettuare interventi di recupero edilizio o copia delle quietanze relative agli interessi passivi per i mutui contratti a partire dal 1998 per la costruzione di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale e fatture delle spese sostenute.
  • Quietanze relative al versamento delle tasse di iscrizione a scuole medie superiori o ad università e a scuole di specializzazione post-universitarie.
  • Quietanze relative al versamento di contributi associativi versati dai soci alle società di mutuo soccorso.
  • Quietanze relative a erogazioni liberali a favore della Società di cultura La Biennale di Venezia.
  • Quietanze di versamento del premio Rc auto per la deduzione del CSS.
  • Versamenti alle istituzioni religiose e a Paesi in via di sviluppo.
  • Documentazione relativa al pagamento di spese funebri per familiari.
  • Ricevute bancarie o postali relative ai versamenti dei contributi volontari.
  • Ricevute di versamento effettuate a favore di istituzioni religiose.
  • Assegni alimentari corrisposti al coniuge separato, con esclusione della quota per il mantenimento dei figli e CF coniuge.
  • Documentazione relativa ai trattamenti di fine rapporto di lavoro dipendente e di collaborazione coordinata e continuativa assoggettabili a tassazione separata corrisposti da soggetti non obbligati per legge alla effettuazione delle ritenute d’acconto (ad es. domestici, colf, ecc.).
  • Documentazione relativa ai redditi di capitale percepiti dagli eredi. Imposte e oneri rimborsati nell’anno precedente e altri redditi soggetti a tassazione separata.
  • Documentazione per ristrutturazioni edilizie (36%): copia domanda, fatture, bonifici di pagamento, dichiarazione amministratore per spese parti comuni condominiali.
  • Documentazione per spese risparmio energetico (55%): fatture, bonifici, certificazione energetica e attestato di qualificazione energetica.

Nel caso si presenti un Unico correttivo o integrativo è necessaria la copia del mod. 730 eventualmente presentato nell’anno.

indice


Costi del servizio

Per il servizio di consulenza alla compilazione del mod. Unico PF è richiesto un contributo di euro 42 (Iva compresa).
Per i soci MCL il costo del servizio è di euro 29.

indice